MENU

La Storia di Porto Torres | Guest House il Sole - Affittacamere

La Storia

Cercherò di presentarvi la storia di Porto Torres e del nostro b&b in pochi punti fondamentali.

Porto Torres sorge su un promontorio calcareo al centro del golfo dell'Asinara e ha alle spalle più di 2000 anni di storia.
La sua nascita si lega a quella della Colonia Iulia Turris Libisonis che, proprio per il suo nome, si pensa venne fondata da Giulio Cesare nel 46 a.C., durante un suo soggiorno in Sardegna, oppure da Ottaviano dopo la vittoria di Filippi nel 42 a.C.

Già in epoca fenicia (e successivamente punica) fu un importante scalo commerciale, anche se poco rimane del passaggio di questi popoli nel territorio, e proprio il suo porto era il fulcro della vita cittadina in epoca romana.

Durante l'epoca dei Giudicati, diventa un importante centro del Giudicato di Torres, perdendo poi centralità nel momento in cui Sassari divenne Comune.

Durante la prima metà del Novecento iniziò lo sviluppo dell'estrazione e dell'esportazione di minerali di ferro, che cambiarono notevolmente l'economia della città fino ad arrivare al 1962, quando Porto Torres divenne sede della SIR, che vi si stabilì con impianti petrolchimici.

In questo esatto periodo io e mio marito decidemmo di accettare una proposta di lavoro dell’azienda petrolifera dove lavoravamo in Veneto e trasferirci per sempre in Sardegna.
Per noi un paradiso ed una grande opportunità.

Nell’acquisire il terreno e costruire la casa pensammo in grande, così pochi anni fa decidemmo di aprire le nostre porte ai turisti avviando il bed and breakfast Il Sole.
Il nostro b&b Il Sole è posto in una zona strategica, a pochi minuti in macchina dalla litoranea e di fronte a un piccolo gioiello, la bellissima spiaggia di Balai: dominata dall'alto dal Santuario di San Gavino a Mare, detto anche "la chiesetta di Balai", è una spiaggia non grandissima ma con acque dai colori mozzafiato e un magnifico giardino verde tutt'intorno.

Accanto al b&b Il Sole sorgono inoltre le Domus de Janas Su Crocifisso Mannu, una necropoli con 22 tombe la cui costruzione risalirebbe intorno al 3000 a.C.
Dalla nostra struttura potrete inoltre recarvi facilmente nel porto per imbarcarvi sui traghetti che in poco tempo portano all'isola dell'Asinara, famosa per il carcere di massima sicurezza e oggi parte del Parco Nazionale, un luogo incontaminato di rara bellezza.


La vicina pista ciclabile vi condurrà in pochi minuti in centro o nelle spiagge più vicine. Non avete con voi la bici? Chiedete pure a noi, abbiamo una convenzione con un nostro partner che vi dedicherà dei prezzi su misura.